Nasce l'Adventurers League Nord-Est

19.11.2018

Dall'unione delle League del Veneto e del Friuli Venezia Giulia, il primo esperimento di coordinamento interregionale

L'ultima ComiCon Convention svoltasi ad Udine ha visto, in occasione dell'importante sforzo organizzativo per la premiere dell'Epic "Chaos in the City of Splendor", la prima riunione di coordinamento delle Adventurers League di Friuli Venezia Giulia e Veneto. Già in passato queste League avevano collaborato nella realizzazione di eventi nazionali del gioco organizzato di Dungeons & Dragons, ad esempio in occasione del Play Modena 2018, avviando una proficua collaborazione che, in occasione dell'ultima riunione ha dato ufficialmente vita alla prima rete di coordinamento interregionale di responsabili locali del gioco organizzato di D&D. Questa importante iniziativa è dunque il frutto di un anno di sviluppo di contatti reciproci da parte dei referenti delle varie League che, in maniera costruttiva, hanno dato slancio alla grande comunità di giocatori che oggi rappresentano. Un bacino di giocatori che arriva a contare, nel complesso, oltre un migliaio di appassionati. L'intensa attività di networking ha anche sviluppato relazioni che vanno al di la della semplice organizzazione, e che si sono trasformate con il tempo in vere e proprie amicizie, sottolineando l'alto valore sociale delle attività ludiche.

L'incontro ha visto una grande e appassionata partecipazione di tutte le League convocate, durante la quale si è discusso di obiettivi, modalità di sviluppo e gestione della rete, rappresentatività e partecipazione. Semplici ma importanti e pragmatici i punti fissati e che potranno rappresentare un modus operandi, da esempio per tutto il territorio nazionale:

- diffusione reciproca e pubblicizzazione degli eventi delle varie League sui canali social e via email, anche attraverso la pagina Facebook dedicata;

- coordinamento delle attività, delle procedure, standardizzazione e allineamento delle Season, condivisione delle buone pratiche;

- supporto nell'organizzazione di grandi eventi grazie alle risorse umane che supportano il progetto;

- aumentare lo scambio di giocatori sul territorio organizzando trasferte e incontri per conoscersi;

- azioni di supporto e aiuto per la nascita di nuove League anche nelle piccole città;

- sviluppo di un logo identificativo;

- progettualità condivisa;

Più in generale l'obiettivo della rete di coordinamento è di dimostrare, attraverso il proprio operato, l'importante ruolo del volontariato no-profit nella promozione della coesione sociale e le grandi potenzialità che derivano da uno sviluppo coordinato delle attività. Tutte le League del Nord-Est auspicano inoltre che questa prima esperienza possa rappresentare un buon esempio di collaborazione intergruppo, ed essere replicata anche in altre regioni fino ad avviare, con il coinvolgimento dei referenti nazionali, un virtuoso coordinamento delle AL a scala nazionale.

Ad oggi sono 9 le League che hanno intrapreso questa avventura, alcune delle quali sostenute direttamente da associazioni ludiche: AL Udine, AL Trieste (Ass. La Costola dei Barbari), AL Vicenza (Ass. Artefici del Fuoco), AL Verona, AL Schio, AL Este, AL Padova (Ass. Circolo Overlord), AL Venezia, AL Treviso.

Ulteriori informazioni per chiunque volesse aderire o richiedere supporto, sono disponibili contattando la pagina Facebook della Rete AL Nord-Est